Un angolo nella terra dei beati

La struttura del suolo e la posizione di Creta al centro del mediterraneo hanno diretta risonanza sul clima della regione di Chania, il quale si può caratterizzare come temperato mediterraneo e in particolare secco caldo, con sole che ricopre il 70% dei giorni dell' anno.

L' inverno è mite e il tempo da novembre a marzo viene caratterizzato freddo, non gelido. Piove spesso.

Lefkà Ori ( I Monti Bianchi) si imbiancano di neve all' inizio di novembre ed essa persiste fino alla fine di maggio. Nel mese di aprile il tempo è dolce e piacevole. Sono rare le volte in cui i raggi solari possono essere sostituiti improvvisamente da freddo e pioggia.

Nel mese di ottobre raramente piove, il tempo si mantiene caldo e il bagno in mare è ancora piacevole.

Maggio e settembre normalmente sono mesi assolati senza che ci sia molto caldo.

L'estate è abbastanza calda e secca. Giugno, luglio e agosto sono i mesi più caldi dell' anno e privi di piogge.

Sulle zone alpine e montuose della regione la temperatura è inferiore, mentre sulle coste meridionali e nelle pianure dell' entroterra la temperatura è di alcuni gradi maggiore.

Un elemento molto importante per la regione risulta il fatto che d'inverno la temperatura del mare sulle coste meridionali è all' incirca uguale alla temperatura estiva del mare nel nord Europa. Il nuoto invernale negli ultimi anni è praticato da un numero sempre crescente di persone.

La morfologia , la geografia e il clima creano un luogo idilliaco, dove regna l' equilibrio della natura e manca completamente la monotonia. La regione unisce le vette alte, impraticabili e selvagge con i campi fertili, i grandi porti con le grandi insenature, l' attivo nord con il tranquillo sud, la penisola con il mare, la neve e la pioggia con l' abbondante sole. Un luogo caratterizzabile come l' isola dei beati, oppure paradiso secondo gli antichi Greci.